Chiara Rizzi

docente, referente locale del LdC per Università degli Studi della Basilicata

Chiara, nata e cresciuta in Basilicata, è tornata a viverci dopo un viaggio di formazione personale e professionale durato più di vent’anni. Professore associato in composizione architettonica e urbana a Matera presso il Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo dell’ Università della Basilicata, svolge  le sue attività di ricerca-azione nel Nature-City Lab della stessa università.  L’architettura è per lei una passione e l’insegnamento e la ricerca vocazioni che vale la pena coltivare solo in forma collettiva. Per questo affianca alla didattica e allo studio una militanza che si traduce in collaborazioni con associazioni e collettivi attivi nella rigenerazione urbana, sociale, culturale. È autrice di oltre 100 articoli e contributi su riviste e saggi di rilevanza nazionale e internazionale e dei seguenti volumi: Il manifesto del demolitore e altre tattiche, con Silvana Khütz (2019); La città dell’Altro Adige (2016), Joao Nunes: progettare paesaggi, (2016), The Fourth landscape (2014).